Lezioni di felicità

Lezioni di felicità

Che cosa succederebbe se di punto in bianco decidessimo di conoscere noi stessi al modo degli antichi Greci? E se per farlo ci scegliessimo per maestri Pitagora e Parmenide, Epitteto e Pirrone, Epicuro e Diogene? Potremmo scoprire che le scuole dell’antichità non hanno mai chiuso davvero – non finché penseremo alla felicità come a un destino da conquistarci.

Attraverso la cronaca di sei settimane «filosofiche», ciascuna vissuta nel rispetto dei precetti di una diversa scuola, Ilaria Gaspari ci guida in un insolito esperimento esistenziale, a tratti serissimo, a tratti esilarante.

Scopriremo così che piegandosi alle regole astruse del pitagorismo si può correggere la pigrizia patologica, mentre i paradossi di Zenone mettono a nudo certe strane contraddizioni nel modo in cui siamo abituati a considerare il ritmo della vita.
E se essere epicurei non è così piacevole come sembra, il cinismo può regalare gioie inaspettate.

Lezioni di felicità é un esercizio di filosofia pratica che ci insegnerà a sentirci padroni dell’attimo che fugge.

Ilaria Gaspari descrive così se stessa e il libro:

<<Ho studiato filosofia, perbacco, ma con un’attitudine così necrofila! L’ho studiata come una cosa morta – quanto sono stata stupida, ad arrivare alla laurea senza sognarmi nemmeno la fortuna che avevo! Era tutto davanti ai miei occhi e non ho visto niente. All’improvviso ogni cosa si fa spaventosamente semplice. Questi libri che non sfioravo da anni, non solo li devo aprire, non solo devo tornare a leggerli: devo lasciare che mi insegnino qualcosa, che mi educhino, una buona volta».

La recensione di una lettrice

Peccato poter dare solo 5 stelle, ne meriterebbe molte di più!
Il libro è suddiviso in capitoli in cui la protagonista cerca di vivere una settimana secondo gli insegnamenti dei grandi filosofi. Non ho mai studiato filosofia e questo libro mi ha aperto un mondo a me sconosciuto in maniera leggera e semplice. Insegna a rivoltare i pensieri e uscire dagli schemi alla continua ricerca di sé stessi. E come diceva Socrate, una vita senza ricerca non è degna di essere vissuta.

Leggi il libro!

Potrebbero anche interessarti questi argomenti